Israele, da Gerusalemme al Negev

Israele, Terra della Promessa fatta a ciascun visitatore: la promessa di incontrare la bellezza, gli odori e la varietà di questa parte del Mediterraneo, la promessa di un incontro con altre religioni e culture, la promessa di tradizioni culturali e spirituali uniche al mondo.
Oltre le imprescindibili Tel aviv e Gerusalemme, un itinerario giovane e nuovo fatto di terra e acqua.

Descrizione

La laica e scintillante Tel Aviv con i suoi dettagli, e il quartiere Bauhaus, le sculture di salgemma del Mar Morto, 425 mt sotto il livello del mare, il punto più basso del pianeta, il passato profondo di Masada, simbolo dell’eroismo ebraico, Jerusalem, il patchwork delle principali religioni monoteiste e il deserto del Negev, spesso trascurato dai viaggiatori, che riserva sorprese vitivinicole e di energie alternative…..

Programma

1° giorno – VENEZIA – GERUSALEMME
Incontro dei partecipanti all’aeroporto di Venezia. Disbrigo delle formalità d’imbarco. Partenza con volo per Tel Aviv. Arrivo in aeroporto e trasferimento con mezzo riservato a Gerusalemme. Tempo a disposizione per una prima passeggiata esplorativa della città circondata da possenti mura bianche che racchiudono al loro interno i 4 quartieri armeno, cristiano, ebreo, musulmano. Cena e pernottamento.

2° giorno – GERUSALEMME
Prima colazione. Iniziamo la visita ammirando la Città Vecchia dalla sua terrazza panoramica, il Monte degli Ulivi. Da qui si vedono la Cupola della Roccia, i campanili e minareti della città. Scendendo il monte, passiamo per il Giardino del Getsemani e attraversiamo la Valle del Cedron dove si trovano diverse tombe ebraiche. Entriamo nel Quartiere Armeno della Città Vecchia e percorriamo il restaurato Cardo, nel periodo bizantino una delle principali arterie della città. Nel Quartiere Ebraico visitiamo il Muro Occidentale ovvero il sito ebraico più sacro al mondo. La Via Dolorosa ci conduce infine alla Basilica del Santo Sepolcro, il luogo cristiano più sacro di Gerusalemme. Cena e pernottamento.

3° giorno – GERUSALEMME
Prima colazione. Visita allo Yad Vashem che rappresenta il principale museo dedicato al ricordo dell’olocausto collocato sulle verdi pendici del monte HarHaZikaron – il Monte del Ricordo.
Pomeriggio libero per una passeggiata tra i mercati dei quartieri cristiano e musulmano. Pernottamento.

4° giorno – GERUSALEMME – MAR MORTO – NEGEV
Prima colazione e partenza per il Mar Morto, la più grande depressione terrestre. Lungo la sua costa occidentale troviamo Masada, la magnifica fortezza di Erode e ultimo baluardo ebraico contro l’invasione dei Romani, che raggiungiamo salendo il sentiero del serpente. La vista da quassù sul Mar Morto non ha eguali! Raggiungiamo Ein Ghedi per vivere l’esperienza di fare un bagno galleggiando sulle acque del Mar Morto!
Proseguimento per la valle dell’Arava, accompagnati dalle luci Giordania che pian piano si accendono nel versante orientale del Mar Morto. Arrivo all’Ecolodge, cena e pernottamento.

5° giorno – NEGEV
Prima colazione. Ci dirigiamo verso il Deserto del Negev e visitiamo il Timna Park, un fantastico luogo di interesse geologico e archeologico che contiene incredibili fenomeni naturali: le Colonne di Salomone, il Fungo e gli Archi. Si possono ammirare affascinanti resti delle culture primitive come i graffiti del Carro, lo Shrine di Hathor e le antiche fornaci. Rientro all’ecolodge e passeggiata al tramonto, per chi lo desidera, prima della cena. Cena e pernottamento.

6° giorno – NEGEV – MITSPE RAMON – TEL AVIV
Prima colazione. Imbocchiamo la Route 40 in direzione Tel Aviv per far tappa nel bel mezzo del deserto del Negeva ad ammirare una delle creazioni più stupefacenti della natura: il cratere di Ramon, o Makhtesh Ramon. Sosta al centro visitatori situato a Mitspe Ramon per capire i processi che hanno generato questo unico fenomeno geologico e tempo per percorrere uno dei molti sentieri all’interno del cratere. Proseguimento per Tel Aviv, la città Bianca, caratterizzata dai monumenti Bauhaus dell’inizio del 20° secolo che hanno ricevuto il riconoscimento di Patrimonio Umanitario dell’Unesco. Cena e pernottamento.

7° giorno – TEL AVIV
Mattinata dedicata alla città vecchia di Jaffa risalente al periodo ottomano, con le sue case di pietra e gli stretti vicoli che oggi ospitano il pittoresco quartiere degli artisti e il centro turistico.
Pomeriggio libero per lo shopping o attività balneari. Cena libera, pernottamento.

8° giorno – TEL AVIV
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e volo per Venezia. Arrivo a Venezia e fine dei servizi.

Mappa del paese

Quota di partecipazione

Quota individuale di partecipazione in camera doppia minimo 12 partecipanti Euro 1.430,00
Supplemento camera singola Euro 350,00
Assicurazione annullamento viaggio su richiesta da stipularsi con la prenotazione

La quota comprende:
Viaggio aereo con voli di linea da Venezia, in classe turistica, 1 bagaglio da stiva incluso;
Tasse aeroportuali in Italia e Israele attualmente in vigore;
Sistemazione in Alberghi 3 stelle, in camere a due letti con bagno e servizi privati;
Trattamento di pernottamento e prima colazione;
5 cene come da programma, bevande escluse;
mezzi privati per tutto il tour;
Accompagnatore in partenza dall’Italia;
Assicurazione sanitaria e bagaglio.

La quota non comprende:
Mance, ingressi, bevande ai pasti, pasti non indicati e tutto quanto non espressamente indicato nel programma e nella “Quota comprende”. Assicurazione annullamento da stipularsi all’atto della prenotazione.
Per l’effettuazione del viaggio è necessario il passaporto individuale con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di partenza del viaggio.

Importante:
Al momento dell’iscrizione tassativo, comunicare il proprio nome e cognome come riportato sul passaporto. Nessuna responsabilità verrà attribuita all’Agenzia organizzatrice in caso di impossibilità ad effettuare il viaggio per errati o incompleti dati anagrafici, e le eventuali spese sostenute per le modifiche necessarie saranno attribuite al passeggero.

info e prenotazioni +3395259031 Rossana e Martina info@touraround.it

Ispirazione al viaggio

Si parte per vedere e respirare la Terrasanta, senza pregiudizi nè paure, per cercare di assaporare l’attimo, il passato, il futuro, di questa straordinaria meta.